COPPA TRENTINO 3°giornata: Gardolo – Charly 53-64

COPPA TRENTINO 3°giornata: Gardolo – Charly 53-64

divo.jpgNell’ultima partita di Coppa arriva alle Pigarelli un Charly Merano privo dei suoi migliori giovani (impegnati con l’under 19) ma sicuramente con vantaggio di esperienza-centimetri-chili sotto canestro. Ne viene fuori subito una partita combatutta, i giocatori di entrambe le squadre di certo non si limitano e cercano di giocare al meglio, purtroppo dopo appena 6 minuti Ivo riceve una gomitata secca nel naso (non sarà l’unico gomito alto della partita) e il suo naso va a pezzi, e per un po’ non vedremo il nostro “ispanico” in campo. Comunque la partita procede sempre punto a punto, con qualche bella giocata da evidenziare e con qualche errore da analizzare, arriviamo a metà partita sotto di pochi punti. Passati pochi secondi del terzo quarto, la prima entrata sotto canestro dei meranesi è subito con gomito alto, i due signori arbitri, naturalmente non fischiano niente (come hanno fatto in queste occasioni per i primi 2 tempi) e il capitano Zat dalla panchina si alza e comincia a protestare, dicendo “che facendo così si rischia di mandare altre persone in infermeria”, risposta del signor arbitro numero 2 è: Tecnico, seguito da espulsione (che ci stanno dopo una lamentela così). L’assurdo però è che dopo questo fatto per tutto il terzo quarto molte azioni di Merano in attacco vengono fermate per sfondamenti, passi e infrazioni. (le stesse identiche azioni nei primi quarti finivano con canestro o fallo gardolotto). Polemiche a parte fino a 5 minuti dalla fine siamo riusciti a stare in vantaggio di qualche punto, poi nel finale grazie anche alla difesa a zona di Merano e a diversi errori nostri il punteggio si è invertito e la partita è finita 53 a 64. Auguriamo ai ragazzi di Merano di giocarsi al melgio la final four!

tabellini: Gozzer 4, Coser 4, Laserra, Baffetti 3, Zatelli, Pederzolli 18, Leonardelli, Sovilla 5, Valer 2, Saccoman 3, Dalpiaz 9, Malfer 5.

Lasciamo questa avventura in coppa con 1 vittoria e 2 sconfitte e con l’infermeria già piena (4 giocatori). Possiamo dire che quest’esperienza con squadre più forti di noi è servita molto per conoscerci e per cominicare a far andare le gambe, adesso ci si presenta davanti un campionato lungo, l’obbiettivo resta sempre quello di divertirsi e divertire, cercando di vincere e riuscire ad arrivare nei primi 4 posti per accedere ai playoff. Abbiamo visto che siamo una squadra che può giocarsela con tutti, ma naturalmente dipende molto da noi, e dall’impegno che ci mettiamo, e anche se giochiamo da neo-promossa cercheremo di fare di tutto per arrivare ai playoff. FORZA GARDOLO

e vi aspettiamo giovedi prossimo alle 21 alle Pigarelli!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.