Prima vittoria per i ragazzi di Dallenogare

Prima vittoria per i ragazzi di Dallenogare

saccoE’ arrivata, forse prima del previsto, la prima vittoria stagionale anche per i ragazzi della Promozione. Dopo una sconfitta netta (ma prevista) contro il forte Piani Bz i compagni della promozione si sono presentati in quel di Rovereto con la squadra non ancora al completo, viste le assenze di Malfer, Valer, Gilli e Tenaglia, ma con tanta voglia di fare una bella prestazione.

Pronti via e i Roveretani, soprattutto grazie a delle giocate sotto canestro, vanno in vantaggio, e ci rimangono praticamente sempre fino alla fine del terzo quarto. I gardolotti però non ci stanno e mostrano a tutti di essere una squadra che non si abbatte… giocano i 10 minuti finali ad altissima intensità, recuperano palloni in difesa, giocano in velocità e si fanno valere sotto i tabelloni, e con un parziale di 24 a 9 ribaltano la situazione e vincono la loro prima partita stagionale. Da evidenziare la prova maiuscola di Lorenzo Saccoman, che con 12 punti e tanta grinta in difesa e attacco risulta il migliore in campo. Positive anche le prove degli altri membri della squadra: Ivo Leonardelli risulta miglior marcatore con 15 punti, Max Sovilla gioca un ottima partita da play (quest’anno sarà lui l’erede di Bosetti), si rivede sul campo da gioco anche un positivo Rizzo che illumina ancora con ottimi passaggi e da consigli ai signori arbitri, e per qualche minuto si rivede anche un buon Nico (sicuramente ancora lontano dalla forma migliore) che “sporca” diversi palloni in difesa.

Adesso ultima partita contro una squadra di serie D: il Charly Merano. Poi il 25 ottobre vi aspettiamo a tifare per l’inizio del campionato alle pigarelli contro Rovereto Endas.

tabellini: Stenico, Rizzo, Sovilla 6, Dalpiaz 7, Saccoman 12, Baffetti 7, Zatelli 4, Leonardelli 15, Coser, Pederzolli 4, Gozzer 2.

2 thoughts on “Prima vittoria per i ragazzi di Dallenogare

  1. Vai Sacco!!! spezzali tutti con mille mosse di wrestling!!! complimenti anche a ivo e nico. Un saluto e un abbraccio a tutta la coraggiosa squadra del Gardolo.

    ciao, Carlo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *