B.C GARDOLO – BORGO VENEZIA 72-64

B.C GARDOLO – BORGO VENEZIA 72-64

Finalmente, è proprio il caso di dirlo, è arrivata la nostra seconda vittoria nel campionato di C2. Nelle precedenti partite, dopo due buone prestazioni contro San Vendemiano e Schio (Coppa Veneto), in cui la squadra ha ceduto soltanto nei minuti finali, è arrivata la batosta di Riese, trasferta persa con oltre 20 punti di passivo. Dopo quella gara il morale era sotto le scarpe, ma come al solito è dopo aver toccato il fondo che si reagisce.

Eppure la partita non era iniziata bene: nel primo quarto la nostra difesa a gruviera concedeva tanti tiri facili agli avversari. In attacco non andava meglio: lenti, statici e prevedibili. All’inizio del secondo quarto andiamo sotto di 12 punti; sembra l’inizio della fine. Poi, improvvisamente, cominciamo ad alzare ritmo e pressione difensiva e a correre in contropiede. In pochi minuti ricuciamo lo strappo e alla pausa siamo in vantaggio di 5 punti. Al ritorno in campo l’inerzia della partita resta saldamente nelle nostre mani; riusciamo ad incrementare il vantaggio di 15 punti. Le cose migliori si vedono sicuramente in transizione, nel gioco veloce, mentre nel gioco statico si intravedono ancora parecchi limiti. Fortunatamente i molti rimbalzi strappati in attacco mascherano le nostre lacune nel gioco manovrato. Gli ultimi minuti del match sono inguardabili: una lunga serie di falli (compresi due tecnici e un antisportivo) inutili e banali consentono agli avversari di riavvicinarsi, anche se mai in maniera preoccupante, e di chiudere la partita sul 72 a 64.

Una vittoria frutto soprattutto dei recuperi difensivi di Jovan e dei rimbalzi di Mattione e Pedro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.