LOTTA SALVEZZA

LOTTA SALVEZZA

mattiapellegrinidue.jpgE’ iniziata la seconda fase del campionato di C2, quella decisiva, che dirà se i ragazzi meritano di restare un altro anno in questa serie o se dovranno tornare a giocarsi la promozione a livello regionale.La situazione non è delle più rosee: il Gardolo occupa ancora l’ultimo posto in classifica. Tuttavia l’impresa salvezza non sembra proibitiva; ci sono alcuni elementi che lasciano ancora accese le speranze della squadra: innanzitutto ci sono ben 3 compagini ad appena due punti di distanza in classifica. Secondo, sappiamo che sulla carta il livello del girone A del campionato è inferiore al nostro e le squadre che dovremo affrontare ora sono decisamente alla nostra portata. Compattandoci un po’ possiamo ritrovare l’entusiasmo per riuscire ad inanellare un filotto di vittorie. Intanto la squadra ha già affrontato le prime due partite della poule retrocessione. La prima si è conclusa con una netta sconfitta contro Termine Verona: gli avversari si sono rinforzati notevolmente per non correre il rischio di retrocedere, acquistando giocatori di categoria superiore. I ragazzi sono rimasti in partita per poco più di un quarto, subendo poi un pesantissimo parziale, frutto dei canestri da tre del playmaker avversario e del nostro atteggiamento troppo rinunciatario. Nel finale salviamo almeno l’orgoglio, con una reazione che però ci permette solo di contenere il pesante passivo.

Il morale era a pezzi e dopo una settimana di allenamenti decisamente sottotono all’insegna dei soliti infortuni e della frustrazione è arrivata la seconda partita. Le aspettative erano decisamente basse, ma questa volta i ragazzi sono riusciti a reagire e a strappare la vittoria sul parquet “neutro” della Vela. Purtroppo nel finale si rivede la paura di vincere: il vantaggio si è ridotto da 10 a 2 punti in meno di 3 minuti, a seguito di una serie di errori veramente imbarazzanti. Sappiamo che su questo aspetto dobbiamo ancora lavorare tanto.

Forza Gardol…….a ganar!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.