Under 17: Gardolo-Villazzano: 59-70

Pubblico delle grandi occasioni alle Pigarelli per un’evento di grande rilevanza, la prima partita del ritorno ci vedeva subito opposti contro quel Villazzano A che condivideva con noi il primato in classifica con 8 vittorie su 9 partite, quel Villazzano A che eravamo riusciti a battere all’andata per 62 a 55.
La partita era all’insegna dell’equilibrio e il primo parziale terminava 20 a 17 per i nostri avversari; nel secondo quarto il Villazzano metteva la zona che metteva in difficoltà i nostri ragazzi, anche l’allenatore gardoloto metteva la zona e tutte e 2 le squadre faticavano a trovare la via del canestro; comunque il parziale del secondo periodo era 13 a 13 e i nostri andavano al riposo sotto di 3 punti.
Nel terzo quarto la partita continuava sempre molto equilibrata e all’inizio dell’ultimo inseguivamo di 2 punti, 46 a 44; loro continuavano nella difesa a zona e i nostri faticavano nel trovare il canestro, soprattutto sul tiro da fuori; negli ultimi minuti il Villazzano prendeva quel vantaggio di 4 o 5 punti che permetteva loro di vincere la partita; nel finale alcuni falli inutili da parte nostra portavano un divario più netto che non ci stava assolutamente; credo che la differenza tra queste 2 squadre sia di 1 o 2 punti (l’andata avevamo vinto noi di 7 ma eravamo rimasti punto a punto fino all’ultimo minuto).
Da sottolineare la percentuale scadente ai tiri liberi, soprattutto da parte dei nostri 2 giocatori più rappresentativi, Daniel 0/6 e Borto 0/5; 7 su 22 di squadra, una percentuale non da prima della classe e soprattutto da parte dei nostri giocatori che di solito hanno percentuali migliori.
La vittoria del Villazzano è stata meritata ma bisogna dire che loro sono molto più forti fisicamente di noi e al momento meglio organizzati; buona parte delle responsabilità della sconfitta va attribuita al coach gardoloto che non ha saputo trasmettere la dovuta calma e tranquillità ai ragazzi per affrontare una partita così importante, mettendo troppa pressione ai ragazzi; come diceva il buon Saletti è solo una partita di basket…e la cosa importante è che i ragazzi si divertano quando giocano e non che sia uno stress per loro la partita.
La sconfitta porta sempre l’amaro in bocca, soprattutto una partita che alla fine ci costerà il campionato e probabilmente l’esonero del coach da parte del coordinatore ombra.. 🙂 (vediamo se riuscirà a mangiare la colomba a Pasqua…), ma credo che si possa essere comunque soddisfatti perché ce la siamo giocata alla pari e i ragazzi hanno dato tutto fino alla fine.
Ci sono ancora alcuni giocatori che hanno paura di prendersi delle responsabilità e non prendono dei tiri dovuti per paura di sbagliare e altri giocatori (gran parte) che al momento hanno carenza di cm in altezza, ma che stanno migliorando molto tecnicamente.
E’ il terzo anno che alleno questi ragazzi e posso dire che è un bel gruppo molto affiatato e sono orgoglioso di loro (penso di poter parlare anche a nome del mio vice Simone), continueremo a lavorare intensamente in allenamento; e continueremo anche la collaborazione con Eglione mandando alcuni ragazzi della squadra a rotazione ad allenarsi il martedì con la serie D (Daniel in particolare va fisso quasi tutti i martedì).
Stiamo collaborando anche con Ezio della Promozione, nel senso che a turno 2 dei nostri ragazzi partecipano alla partita della promozione del venerdì sera in casa; in più collaboriamo con Luca C. degli under 15 che ci manda alcuni giocatori del ’94 ai nostri allenamenti.
Credo che queste collaborazioni siano indispensabili per i ragazzi che hanno modo di confrontarsi con giocatori più vecchi e più esperti di loro e da cui possono sempre imparare, oltre alla possibilità di essere visionati da allenatori diversi e quindi di poter recepire da ognuno dei consigli importanti.
L’unica cosa che non capisco, per finire….ma perché i miei ragazzi portano sempre le paste alle altre squadre (serie D e promozione) per aver fatto un canestro e non le portano alla loro squadra quando magari fanno 20 punti???!!!…
Cari Under 17….Riflettete su questo………
Ultima nota…con una certa vena polemica…(rivolta soprattutto ai giocatori della serie D) venite sempre a vedere gli under 17 che se lo meritano……non solo quando ci sono match importanti come ieri…
Rizzo

PARZIALI: 17 – 20, 13 – 13, 14 – 13, 15 -24

PALLE PERSE = 2 (lo scorer si è dimenticato qualche pallone…)
PALLE RECUP. = 10
T/2 = 23/38
T/3 = 2/13
T/LIBERI = 7/22
RIMB. DIF. = 13
RIMB. OFF. = 3 (anche qui…)

DANIEL DALLA BETTA 12, ELIA AQUILINI 0 ,YURI BALDO 5, MATTEO TAMBORSKY 8, BORTO 14, LORENZO BORGOGNO 6, LUCA MARTORANO 8, ROBERTO PEDROTTI NE, LEONARDO AMANTE NE, NICOLA ECCHER 0, LUCA MATTEDI 6, SIMONE SEGALLA0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.