U17: Villazzano A-Gardolo A: 59-61

rizzo.jpgSi svolgeva sabato 12 dicembre a Villazzano la sfida per il primato in classifica: ci ritrovavamo di fronte quel Villazzano A che l’anno scorso ci ha tolto la soddisfazione di vincere il campionato.
I nostri ragazzi entravano in campo fin dall’inizio molto concentrati (cosa mai successa quest’anno) e già nel primo quarto le due squadre iniziavano a darsi battaglia e il parziale vedeva in vantaggio i padroni di casa per 24 a 16; nel secondo quarto entravamo in campo con una grande determinazione e molta grinta, purtroppo, nonostante molti recuperi, non riuscivamo a concretizzare in attacco quanto di buon fatto in difesa; andavamo comunque al riposo sotto di 5 punti, 33 a 28, quindi ancora abbondantemente in partita.
Nel terzo quarto i padroni di casa partivano molto forti mettendo una zona che ci metteva in grosse difficoltà, soprattutto nel tiro dalla distanza, in 10 minuti realizzavamo solo 7 punti ma riuscivamo comunque a limitare i danni subendone solo 13; all’inizio dell’ultimo quarto partivamo in svantaggio di 11 punti, 46 a 35.
A metà quarto circa ci trovavamo ancora sotto di 10, 54 a 44, ma si vedeva che i ragazzi non ci stavano a perdere e continuavano a combattere, ci pensava il nostro Leo a realizzare un tiro folle fuori dagli schemi che però caricava la squadra, una bomba poi del “Triva” ci aiutava a recuperare ulteriormente lo svantaggio; a questo punto, dopo essere stato catechizzato dal coach durante il time out, decideva di entrare in partita anche il nostro “Berto” e con 2 triple consecutive ci trovavamo improvvisamente in vantaggio di 3 punti, 55 a 52, a poco dal termine.
Ad 1 minuto e qualcosa dal termine Luca Marto rubava un pallone e ci portava al + 5, sembrava fatta, si poteva chiudere la partita, ma dopo 2 grandi recuperi difensivi riperdevamo la palla con 2 infrazioni di passi. A 60 secondi dalla sirena finale Daniel si buttava stoicamente per recuperare un pallone e si infortunava nuovamente alla spalla e doveva essere sostituito. dieci secondi dopo Giacomo subiva un fallo non visto e reagiva in maniera sconsiderata e l’arbitro Saccoman non poteva esimersi dal comminargli il fallo tecnico.
Gli ultimi 20 secondi erano da cardiopalma, per 2 volte il nostro play Luca “Mattedovic” si ritrovava a dover tirare 2 liberi, la palla pesava e le gambe tremavano, ma riusciva comunque a mettere a segno 2 dei 4 liberi concessi; ad 8 secondi dal termine eravamo a + 2 ma l’ultimo possesso era loro che tentavano il tiro della disperazione all’ultimo secondo che per nostra fortuna si infrangeva sul ferro.
Luca “Marto” finiva la partita stremato dolorante a terra con i crampi ad entrambe le gambe, ma la soddisfazione della vittoria alleviava il dolore e la stanchezza.
Credo che, nonostante i molti errori di entrambe le squadre, sia stata una grandissima partita, dove tutte i giocatori delle due squadre avevano voglia di vincere e hanno combattuto su ogni pallone; ai nostri ragazzi va il merito di aver saputo reagire e di aver creduto nella vittoria anche quando ormai la partita sembrava ormai persa (sotto di 10 punti nell’ultimo quarto).
Da ricordare l’esordio (che ha portato bene) , dopo mille peripezie, finalmente del nostro pivot “Ludo” .
Per finire voglio sottolineare la prestazione del gruppo, della squadra, senza elogiare nessuno in particolare, perché credo che tutti quelli che hanno giocato (e anche quelli che non hanno giocato) hanno dato tutto per vincere questa partita; anche se magari qualcuno non ha fatto nemmeno 1 punto ma ha messo l’anima in difesa per quei pochi minuti che ha giocato.
Bravi ragazzi!! E ora aspettiamo le paste di Giacomo per il tecnico e quelle di “Ludo” per l’esordio positivo.
Ciao Rizzo.

Mattedi L. 6, Mattedi G., Amante 9, Pedrotti, Trivarelli 3, Dallabetta, Martorano 18, Ambrosi 2, Fiammozzi, Bertoluzza 12, Borgogno 3, Leitempergher 8.

tiri 3 punti: Mattedi L. 1, Mattedi G. 1, Trivarelli 1, Bertoluzza 2.

tiri liberi: 9/21

logo-basket-gardolo.jpg

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.