join the game – amare considerazioni

Ciao a tutti è la prima volta che scrivo sul sito ma questa volta sento fortemente di doverlo fare per dire quanto sono amareggiata e delusa del risultato nello spareggio dei nostri ragazzi del ’96 contro il pergine nel torneo Join The Game. Sicuri noi genitori della vittoria; sicuri i nostri ragazzi della vincita; sicuro il nostro allenatore Fabrizio del risultato, sicuri i ragazzi del Pergine (evidente il loro viso inizialmente abbattuto e poi sorpreso dalla vittoria) di aver perso.

Sorpresa! Abracadabra! Vittoria del Pergine!!!!!

Mi reputo una persona tranquilla, che sa anche incassare!! Bene questa volta no! Ho dovuto dire la mia, assieme agli altri genitori, per difendere i nostri ragazzi da questa ingiustizia perchè erano stati bravi, corretti e perchè avevano vinto.

Non me la prendo con il miniarbitro che ha combinato il pasticcio, si può sbagliare, e mi auguro che prosegua e diventi un bravo arbitro, dato che ne abbiamo estremo bisogno, forse però in uno spareggio doveva esserci un arbitro visore che controllasse un pò. Non me la prendo con i ragazzi del Pergine, perchè sono ragazzi, mi sarebbe piaciuto però che almeno facessero il gesto di tornare in campo ed ammettere il risultato, perchè loro sapevano di aver perso ed anche perchè il risultato non cambiava ugualmente. Sarebbe stato bello innanzitutto per loro ed anche per i nostri ragazzi , ringrazio Fabrizio che ha dimostrato carattere ed ha difeso i suoi atleti.

Un bravo ai ragazzi che hanno saputo incassare il risultato con dignità ed educazione, dimostrando più maturità di certi adulti, e che saranno sicuramente pronti ad incassare bene tutte quelle ingiustizie che la vita gli riserverà. E’ vero come qualcuno ha detto si tratta solo di un gioco ma è anche il gioco che aiuta a crescere nella vita ed insegna ad essere corretti, onesti e sinceri.

Mamma di Mirko

P.S.: UN BRAVISSIMI AI RAGAZZI DEL ’97 CHE SI SONO CLASSIFICATI ALLA FASE REGIONALE

One thought on “join the game – amare considerazioni

  1. Anch’io scrivo per la prima volta sul sito e lo faccio, perchè concordo pienamente con quanto espresso da mamma di Mirko. Mi dispiace constatare che sono sempre gli adulti a rovinare tutto. I ragazzi, è vero sono stati dei “signori”, hanno saputo gestire la rabbia e la delusione con intelligenza, peccato che le uniche persone in grado di poter far qualcosa non siano state all’altezza della situazione.
    BRAVI E ANCORA BRAVI… RAGAZZI PER NOI AVETE VINTO DUE VOLTE SIA COME SPORTIVI CHE COME PERSONE….. COMPLIMENTI DI CUORE

    mamma di Federico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.