Bc Gardolo 79 – Cus Trento 89

 

 

Seconda sconfitta tra le mura amiche per i gialloblu che soccombono solo nell’ultimo quarto dopo una partita all’insegna dell’equilibrio.  Il match inizia nel peggiore dei modi. Alby Valer saltando per catturare un rimbalzo atterra male e si prende la più classica delle scavigliate. Deve lasciare il campo accompagnato dai compagni di squadra e non rientrerà più per tutta la contesa incitando i compagni da bordo campo. Dall’infermeria ci dicono nulla di grave e quindi gli auguriamo una pronta guarigione per rivederlo in campo con la caviglia sana il più presto possibile. La partita è all’insegna dell’equilibrio come già detto. Un equilibrio snervante che se portato fino a fine partita diventa quasi sempre pericoloso. Ed è proprio così. Il CUS nell’ultimo quarto aumenta aggressività e tenacia e con una difesa a zona assillante riesce a strappare il +10 di vantaggio. Da questa sconfitta possiamo imparare moltissimo. Tra le altre cose il rispetto di ogni possesso. Mai dare per scontato di avere tante occasioni di rimonta. La prossima partita sarà venerdì 14 dicembre alle 21.30 alla palestra di Pergine “contro” uno dei nostri allenatori delle giovanili ed ex vice allenatore della prima squadra. Ivo. Un incontro che avrà un valore speciale.
Vi aspettiamo numerosi.

Durante la partita il pubblico si è potuto godere la gioiosa  presenza di alcuni mini atleti del nostro MB e la consegna dei quaderni arrivati dalla FIP come piccolo regalo di natale. Nella galleria in alto le immagini della consegna dei quaderni e della partitella giocata durante l’intervallo.

Gamba.

Qui sotto la galleria con alcuni scatti della nostra fotografa: Irene Savoia 🙂