Articoli

Junior Bk Rovereto 64 – Bc Gardolo 84

Seconda vittoria in questo inizio 2019 da parte del Gardolo che ha affrontato con attenzione l’insidiosa trasferta di venerdì sera contro Rovereto. Il Gardolo parte un po’ arrugginito in attacco e in difesa concede qualche tiro di troppo dalla lunga distanza che permette ai roveretani di chiudere il primo parziale 15 a 16. Nel secondo quarto i gardoloti aumentano l’intensità difensiva obbligando la squadra di casa a tiri difficili e sempre sotto pressione, infatti sono solo 10 i punti subiti in questo quarto. La buona difesa di squadra dà fiducia ai ragazzi che in attacco riescono a concretizzare di più e ad essere molto più efficaci. Verso la fine del quarto l’infortunio alla caviglia destra di Piero Angelini, che speriamo di rivedere al più presto in campo, costringe i gardoloti a rimanere soltanto in 8 giocatori. A metà gara il risultato è di 42 a 25 per il Gardolo.
Negli spogliatoi coach Bertotti ricorda che nel basket “le partite si vincono o si perdono nel terzo quarto”. Motivati da queste parole i gardoloti entrano in campo con la giusta carica e cattiveria agonistica per soddisfare le richieste del proprio allenatore. La squadra infatti si impadronisce totalmente delle redini del gioco e grazie a una buona circolazione di palla e ai numerosi canestri in transizione allunga ulteriormente il divario di +31 chiudendo il terzo periodo 37 a 68.
Gli ultimi 10 minuti di gara sporcano un po’ la bella prestazione corale del Gardolo fatta fino a quel momento, causa forse la sensazione della vittoria già in pugno. Cala il ritmo e l’aggressività e purtroppo aumenta il nervosismo di entrambe le squadre punito dagli arbitri con fischi di falli tecnici e antisportivi. La partita alla fine termina con il punteggio di 64 a 84 in favore del Gardolo.
Nonostante i minuti finali, bisogna essere soddisfatti di questa vittoria di gruppo e ripartire dal bel terzo quarto per riuscire a vincere in casa domenica prossima (13/01) contro la rivale Villafranca.

Fabio

 

Bc Gardolo 79 – Virtus Alto Garda 60

Prima partita e prima vittoria nel nuovo anno per la serie D del Gardolo che tra le mura amiche riesce ad imporsi sulla giovane Virtus Altogarda con il punteggio di 79 a 60. Partita decisamente meno combattuta rispetto all’andata di Novembre ma comunque mai scontata come spesso è capitato durante la prima parte di questa stagione.
Ancora una volta non riusciamo ad affrontare i primi minuti di partita con la giusta concentrazione ed aggressività, i rivani sono bravi ad approfittarne grazie ad una buona vena realizzativa da parte dei suoi tiratori. Riusciamo presto a sbloccarci anche noi offensivamente chiudendo il primo quarto in vantaggio di 3 punti, 22 a 19.
Durante il secondo quarto, grazie anche ad un buon apporto da tutti i giocatori inizialmente partiti dalla panchina, i gialloblu impongono con più facilità il proprio ritmo limitando le disattenzioni difensive ed arrivando a canestro con una buona continuità, soprattutto dalla lunga distanza, per chiudere la prima metà di gioco 43 a 33.
Al ritorno dagli spogliatoi la situazione non cambia, in attacco facciamo girare bene la palla ed ogni giocatore senza paura si prende i propri tiri. La difesa rimane sullo stesso buon livello dei primi due quarti e al contrario del solito riusciamo a catturare senza troppi brividi i vari rimbalzi difensivi non concedendo quindi ulteriori occasioni ai buoni realizzatori biancorossi. Allunghiamo quindi di 3 lunghezze rispetto a metà partita, 62 a 50.
Nell’ultimo periodo manteniamo alta la concentrazione respingendo gli ultimi tentativi di ripresa degli ospiti che però non accettano la sconfitta e grazie ad un forte pressing ci portano a perdere alcuni palloni ad inizio azione, abbassiamo quindi il ritmo per conservare il vantaggio acquisito. Nonostante i 17 punti segnati vinciamo anche il parziale relativo a questi ultimi 10 minuti di partita grazie ai soli 10 punti subiti. Finisce quindi la partita sul 79 – 60 con la quale ci aggiudichiamo la prima vittoria del girone di ritorno.
Importante vittoria contro una squadra che ci aveva messo in grande difficoltà che ci permette di iniziare nel migliore dei modi questo 2019 durante il quale vogliamo scendere in campo con prestazioni sempre più convincenti per confermare quanto di buono fatto durante tutto il 2018. La prossima partita ci vedrà in trasferta a Rovereto Venerdì 11 Gennaio alle 20:30 presso le scuole medie Damiano Chiesa per affrontare la squadra locale ritornata da quest’anno a competere per la massima serie regionale.

 

Perenz

Piani Junior 64 – Bc Gardolo 58

Nell’ultima giornata del 2018 del campionato Serie D regionale Gardolo incappa in una sconfita contro la capolista Piani Junior a Bolzano per 64 a 58. La partita è combattuta per tutti i 40 minuti e non smentisce le aspettative: da una parte Bolzano, l’unica imbattuta e con un buon gioco di squadra, dall’altra parte Gardolo, un gruppo in crescita che vuole riscattare le ultime uscite un po’ opache e vendicare la sconfitta dell’andata, come ribadisce coach Bertotti negli spogliatoi prima del match.
Il primo tempo si chiude sul 33 a 34 per gli ospiti che anche se in vantaggio si rendono protagonisti di alcune ditrazione difensive, non però sfruttate pienamente dagli avversari un po’ imprecisi sotto canestro.
Nel terzo quarto Gardolo entra in campo consapevole di dover aumentare l’aggressività in difesa ed essere più presente a rimbalzo, mentre in attacco fare cose semplici e non cercare invenzioni. I galloblu con in testa queste parole, dette in spogliatoio, piazzano un mini parziale e aquistano un vantaggio di una decina di punti. Dopo un time out Bolzano decide di mettere la zona (3-2) che gardolo attacca con un po’ di fretta e disordinatamente. Bolzano riesce, così, ad accorciare fino al -6 (41-47).
Nel quarto quarto i padroni di casa riscono a ricucire lo stantaggio nei minuti iniziali, mentre Gardolo comincia a fare un po’ di fatica in attacco e non riesce a chiudere la partita. nei minuti finali la differenza la fanno sostanzialmente gli attacchi dove Bolzano non sbaglia più niente o quasi e mette a referto solo in questo periodo 6 triple, mentre Gardolo è imprecisa, sia sotto canestro che dalla lunetta.
Anche se è arrivata una sconfitta, la notizia positiva è che ce la siamo giocata fino alla fine con la squadra che, forse, è la principla pretendente alla vittoria finale. Quindi bisogna ritornare in palestra per lavorare duramente e colmare il gap che ci divide con i bolzanini, questo però dopo una brave pausa: infatti sono arrivate le vacanze di Natale quindi colgo l’occasione per fare a tutti gli auguri di buon Natale e felice anno nuovo da parte della prima squadra!
Ci rivediamo a gennaio con il prossimo appuntamento che sarà a Gardolo domenica 6 ore 20.30!