Playoff Serie D: Gardolo 73 – Piani Jr 76

MAG
11
2017

Punti segnati

SCAGLIARINI GIOVANNI 7
DELLAI MATTEO 3
ZAMPIERO ERMANNO 3
BERTOLUZZA DAVIDE 14
ANGELINI PIERO 3
DALLABETTA MICHAEL 2
BALAARA ANGELO 14
SAVOIA MAURO 12
LAZZAROTTO TOMMASO ne
PERENZONI STEFANO 0
SPAGNOLO THOMAS 0
SISSA GIANMARIA 17

Commento:

Il Gardolo sfiora l’impresa. Al termine di una partita combattuta ed emozionante i Piani junior vincono e impattano la serie.

Al via, in un Palazzetto Trento Nord gremito,  i bolzanini partono forte, ma i gialloblu sono bravi a non farsi sorprendere e con Balaara, Sissa, Savoia e Bertoluzza, rispondono colpo su colpo. Nella seconda frazione la difesa del Gardolo riesce a contenere meglio l’energia degli ospiti e grazie a tre triple consecutive firmate Dellai, Zampiero e Balaara va al riposo sul 39-37. Al rientro in campo i gardoloti, grazie al gioco in velocità riescono ad allungare portandosi sul +10, con i canestri di un ispirato Bertoluzza e del solito Sissa; Bolzano risponde, ma due triple di Savoia tengono i gialloblu avanti 61-54. All’inizio dell’ultimo quarto i Piani junior riducono lo svantaggio, Gardolo si smarrisce in attacco non segnando per alcuni minuti. I bolzanini si portano sul +5 a due minuti dal termine, ma i gialloblu non mollano e grazie ai liberi di Bertoluzza recuperano lo svantaggio; A 35 secondi da giocare un canestro di Sissa nel colorato porta il punteggio sul +1 per i padroni di casa. Sul ribaltamento di campo, a 19 secondi dal termine, Antonelli trova la tripla che vale il +2. Dopo il timeout Gardolo purtroppo perde palla e gli ospiti fissano dalla lunetta il 73-76 finale.

Parziali:
23-26, 39-37, 61-54, 73-76

Piani Junior: Meneghini 8, Moretti Marco ne, Lombardi 5, Dolzan 18, Antonelli 16, Bazzan, D’Alessandro 5, Moretti Matteo ne, Braghin ne, Pizzo 16, Macioccu 8. All: Trisolini

Tiri da 3 punti:
Gardolo 12 (Savoia 4, Sissa 2, Zampiero 1, Scagliarini 1, Bertoluzza 1, Dellai 1, Angelini 1, Balaara 1)
Piani Junior 9 (Antonelli 4, Pizzo 2. Dolzan 2, Lombardi 1)

Usciti per falli: Macioccu

Playoff Serie D: Piani Jr 47 – Gardolo 58

MAG
6
2017

Punti segnati

SCAGLIARINI GIOVANNI 8
ZAMPIERO ERMANNO 3
BERTOLUZZA DAVIDE 5
ANGELINI PIERO 0
DALLABETTA MICHAEL 2
BALAARA ANGELO 9
SAVOIA MAURO 9
LAZZAROTTO TOMMASO 0
PERENZONI STEFANO 1
SPAGNOLO THOMAS 4
SISSA GIANMARIA 17

Commento:

I ragazzi di Gardolo si tolgono un’altra bella soddisfazione: dopo aver eliminato l’Audace Pergine vanno a vincere gara 1 delle semifinali in casa del Piani Junior Bolzano, dominatore della stagione regolare.

Partono bene i padroni di casa con due bombe, ma i gardoloti reagiscono subito, chiudendo avanti il quarto grazie 5 punti di Bertoluzza. Nel secondo periodo la difesa dei gialloblu cresce d’intensità e grazie ad alcuni canestri in velocità gli ospiti si portano sul +7; negli ultimi minuti la reazione dei bolzanini permette di rimanere a contatto, andando negli spogliatoi sul 25-28. Al ritorno in campo il Gardolo gioca uno straordinario terzo quarto: solo 7 i punti concessi ai padroni di casa, dall’altra parte del campo i canestri di Scagliarini, Savoia e uno scatenato Sissa (13 punti solo in questa frazione) spingono il Gardolo sul +17. I gialloblu hanno in mano il match: ma l’errore sulla schiacciata in contropiede che potrebbe regalare il +21 e l’azione successiva portano i Piani Junior ad accorciare sul +15. Negli ultimi minuti i gardoloti sbagliato qualche canestro di troppo, ma i bolzanini non riescono ad approfittarne rimanendo sempre in doppia cifra di svantaggio: finisce 47-58.

Parziali:
11-13, 25-28, 32-49, 47-58

Piani Junior: Meneghini 2, Fox, Moretti Marco ne, Lombardi, Dolzan, Antonelli 17, Bazzan 6, D’Alessandro 2, Moretti Matteo 4, Pizzo 15, Macioccu 1. All: Trisolini

Tiri da 3 punti:
Gardolo 7 (Sissa 3, Zampiero 1, Scagliarini 1, Savoia 1, Bertoluzza 1)
Piani Junior 4 (Antonelli 3, Pizzo 1)

Usciti per falli: D’Alessandro, Angelini

Playoff Serie D: Gardolo 80 – Audace Pergine 50

Apr
29
2017

Punti segnati

SCAGLIARINI GIOVANNI 10
DELLAI MATTEO 0
ZAMPIERO ERMANNO 1
BERTOLUZZA DAVIDE 10
DALLABETTA MICHAEL 11
BALAARA ANGELO 16
SAVOIA MAURO 15
LAZZAROTTO TOMMASO 0
PERENZONI STEFANO 0
BOSETTI TOMMASO 0
SPAGNOLO THOMAS 0
SISSA GIANMARIA 17

Commento:

Il Basket Gardolo vince gara 3 dei quarti di finale e accede alle semifinali; Audace Pergine eliminato dopo una gara a senso unico. Al via i gialloblu mettono in chiaro che sarà una partita molto diversa da quella di due giorni prima: Scagliarini e Dallabetta trovano subito canestri importanti. La difesa dei padroni di casa è attenta e Gardolo si porta in doppia cifra di vantaggio con i canestri di Sissa e le triple di Savoia e Bertoluzza. I gardolotti tengono il ritmo alto e continuano ad incrementare il vantaggio, con un buon gioco di squadra. 7 punti di Balaara e 6 di Savoia portano  al 41-25 alla pausa lunga. Al ritorno in campo il Gardolo mantiene alta la concentrazione e risponde colpo su colpo agli ospiti, 5 punti di Bertoluzza alla fine del quarto mantengono i padroni di casa a +18. Nell’ultimo quarto la difesa del Gardolo è una saracinesca: Pergine non segnerà più dal campo per tutto il periodo. Gardolo rallenta in attacco, ma continua a trovare il canestro fino all’80-50 finale.

Parziali:
22-11, 41-25, 58-40, 80-50

Audace Pergine: Battisti 4, Piva 4, Allen 6, Betti, Casagrande, Roccabruna 6, Mosna 10, Bertotti 5, Casagranda, Lucchini 15. All: Delibori

Tiri da 3 punti:
Gardolo 12 (Savoia 3, Scagliarini 2, Bertoluzza 2, Balaara 2, Dallabetta 2, Sissa 1)
Pergine 1 (Mosna 1)

Usciti per falli: nessuno

Playoff Serie D: Audace Pergine 91 – Gardolo 48

Apr
27
2017

Punti segnati

SCAGLIARINI GIOVANNI 2
DELLAI MATTEO 0
ZAMPIERO ERMANNO 0
BERTOLUZZA DAVIDE 2
DALLABETTA MICHAEL 9
BALAARA ANGELO 6
SAVOIA MAURO 7
LAZZAROTTO TOMMASO 2
PERENZONI STEFANO 0
OSELLO DAMIANO 2
SPAGNOLO THOMAS 3
SISSA GIANMARIA 15

Commento:

Pesante sconfitta per il Gardolo in gara 2 dei quarti di finale contro l’Audace Pergine, i gialloblu incappano in una serata storta soprattutto al tiro. I padroni di casa partono forte andando già in doppia cifra di vantaggio. Nel secondo quarto i gardoloti provano a riportarsi in partita, ma i tantissimi errori nelle conslusioni e nei tiri liberi permettono ai perginesi di rimare avanti 48-33 alla pausa. Al ritorno in campo Gardolo non riesce ad avvicinarsi nel punteggio rimanendo sul -20. Nel finale di partita i padroni di casa continuano a spingere sull’acceleratore, mentre i gialloblu cominciano a pensare a gara 3: il divario aumenta fino al pesante 91-48 finale.

Parziali:
28-13, 48-33, 63-40, 91-48

Audace Pergine: Battisti 14, Piva 7, Allen 11, Betti 2, Casagrande 2, Roccabruna 14, Mosna 9, Bertotti 14, Casagranda 5, Lucchini 13. All: Delibori

Tiri da 3 punti:
Gardolo 11 (Savoia 1)
Pergine 8 (Bertotti 2, Roccabruna 2, Battisti 1, Mosna 1, Casagrande 1, Lucchini 1)

Usciti per falli: Piva

Playoff Serie D: Gardolo 91 – Audace Pergine 79

Apr
20
2017

Punti segnati

SCAGLIARINI GIOVANNI 8
DELLAI MATTEO 4
ZAMPIERO ERMANNO 1
BERTOLUZZA DAVIDE 20
DALLABETTA MICHAEL 11
BALAARA ANGELO 12
SAVOIA MAURO 13
LAZZAROTTO TOMMASO 0
PERENZONI STEFANO 2
AMBROSI GIOVANNI 0
SPAGNOLO THOMAS 3
SISSA GIANMARIA 17

Commento:

Gardolo vince gara 1 dei quarti di finale contro l’Audace Pergine. Dopo un avvio testa a testa, Pergine allunga negli ultimi minuti del quarto arrivando al massimo vantaggio e chiudendo la frazione 16-24. Nel secondo quarto Gardolo capovolge subito la partita portandosi in vantaggio grazie ai canestri di Bertoluzza, Sissa e Scagliarini. Grazie a 8 punti consecutivi di Savoia i gialloblu si portano sul +7, ma un paio di disattenzioni nell’ultimo minuto della frazione permettono agli ospiti di accorciare fino al 42-39 alla pausa. Al ritorno in campo i gardoloti, grazie all’intensità difensiva e alla precisione dalla lunga distanza, allungano fino alla doppia cifra di vantaggio. Nell’ultimo quarto Pergine non molla e riesce ad accorciare fino a -4, ma le triple di Bertoluzza e Spagnolo e i canestri dalla media di Sissa tengono gli ospiti a distanza. Nell’ultima azione il tap in con schiacciata di Balaara inchioda il punteggio sul 91-79.

Parziali:
16-24, 42-39, 68-58, 91-79

Audace Pergine: Battisti 22, Piva 12, Beber 4, Filippi, Casagrande 2, Roccabruna 7, Bertotti 15, Lucchini 17, Pederzolli, Gjonaj. All: Delibori

Tiri da 3 punti:
Gardolo 13 (Bertoluzza 5, Savoia 3, Scagliarini 2, Sissa 1, Dallabetta 1, Spagnolo 1)
Pergine 9 (Bertotti 4, Battisti 3, Beber 1, Roccabruna 1)

Usciti per falli: Scagliarini

Uscito per doppio fallo antisportivo: Filippi

Uscito per doppio tecnico: Bertotti

Gardolo 98 – Piani BZ 42

APR
7
2017

Punti segnati

BERTOLUZZA DAVIDE 15
SCAGLIARINI GIOVANNI 5
ZAMPIERO ERMANNO 2
ANGELINI PIERO 4
BALAARA ANGELO 11
SAVOIA MAURO 11
LAZZAROTTO TOMMASO 9
PERENZONI STEFANO 10
CLAUS CHRISTIAN 2
SISSA GIANMARIA 29

Commento:

Il Gardolo chiude la stagione regolare vincendo agevolmente in casa contro i Piani Bolzano. La partenza non è però delle migliori con gli ospiti che si portano sul 0-8. Dopo più di 5 minuti i gialloblu si accorgono di essere in campo e in pochi giri di lancette ribaltano il punteggio grazie a 10 punti di Sissa. Nel secondo periodo i padroni di casa allungano, grazie ad un attacco che porta 7 giocatori diversi a segnare, fino al 45-22 alla pausa. Al ritorno in campo la partita prosegue sugli stessi binari: buona difesa dei gardoloti che limita l’attacco bolzanino e fase offensiva che trova il canestro con continuità. 8 punti di Bertoluzza e 7 di Sissa permettono al Gardolo di allungare ancora fino al 71-33. Nell’ultimo quarto i gialloblu mantengono la giusta concentrazione, continuando a incrementare il vantaggio. Da segnalare il primo canestro in Serie D del giovane Under 16 Claus. Termina 98-42; dopo la pausa di pasqua via ai playoff.

Parziali:
19-12; 45-22; 71-33; 98-42

Piani BZ: Pecoraro 2, Marcato 5, Casale, Bin F. 7, Montali, Limbisan 10, Mariottel 10, Tognotti ne, Bin A. 8. All. Bazzan

Tiri da 3 punti:
Gardolo 9: Bertoluzza 3, Sissa 2, Savoia 1, Scagliarini 1, Balaara 1, Lazzarotto 1.
Piani BZ 1: Limbisan 1.

Usciti per falli: nessuno

Piani Junior 79 – Gardolo 70

APR
2
2017

Punti segnati

BERTOLUZZA DAVIDE 4
SCAGLIARINI GIOVANNI 12
ZAMPIERO ERMANNO 2
ANGELINI PIERO 10
BALAARA ANGELO 5
SAVOIA MAURO 19
LAZZAROTTO TOMMASO 4
SPAGNOLO THOMAS ne
SISSA GIANMARIA 14

Commento:

Gardolo sconfitto a Bolzano dai Piani Junior, primi in classifica nel campionato di Serie D. Purtroppo i gialloblu, per alcune defezioni, si presentano soltanto in 9 alla partita e perdono nel riscaldamento anche Spagnolo, per un infortunio alla mano. Con le rotazioni ridotte al minimo i gardoloti giocano però una buona partita. Il primo quarto è equilibrato e termina 18 pari, grazie ai canestri di Sissa, Balaara e Angelini. Nel secondo periodo qualche banale errore permette ai padroni di casa di portarsi in vantaggio, ma nel finale due triple di Savoia tengono a contatto il Gardolo, che va alla pausa lunga sotto di due lunghezze. Nella ripresa i gardoloti riescono a mantenere alta l’intensità difensiva, riuscendo a colmare il gap fisico nel colorato, i punti arrivano dalla lunetta e ancora con due bombe che mantengono i gialloblu a contatto. Nell’ultimo quarto la fatica e i falli limitano il Gardolo che va sul -10. Grazie ad una reazione d’orgoglio a 3 minuti dalla fine, con i canestri di Scagliarini e Savoia, gli ospiti tornano sul -5. I bolzanini sono però bravi a non perdere la testa e a trovare canestri pesanti per il definitivo 79-70.

Parziali:
18-18, 37-35, 57-52, 79-70

Piani Junior: Jasol 2, Fox 2, Moretti, Lombardi 2, Dolzan 15, Antonelli 20, Bazzan 8, Skenderi 2, Braghin 3, Pizzo 12, Dwomo 4, Macioccu 9. All: Trisolini

Tiri da 3 punti:
Gardolo 7 (Savoia 4, Angelini 1, Scagliarini 1, Sissa 1)
Piani Junior 8 (Antonelli 4, Bazzan 1, Dolzan 1, Pizzo 1, Braghin 1)

Usciti per falli: Balaara, Macioccu

Gardolo 60 – Charly Merano A 58

MAR
15
2017
Punti segnati

ROSSI LUCA 0
DELLAI MATTEO 23
TANI EUGENIO 6
VERONESI FABIO 2
BUFFA ROBERTO 12
OSELLO DAMIANO 6
AMBROSI GIOVANNI 6
CLAUS CHRISTIAN 11
TITON JULIAN 2
PANIZZA LUCA 0
Commento:
Vittoria importantissima per il team Under 18 di Marco “Rizzo” Paoli che contro Merano rivendica la sconfitta subita poche settimane fa con una buona prestazione su entrambi i lati del campo.

Fin dal riscaldamento la squadra si dimostra concentrata e vogliosa di portare a casa i 2 punti e riprendersi il primato solitario in classifica sfuggito 10 giorni prima con la prova incolore a Bolzano. L’arbitraggio è affidato agli esperti Trivarelli e Tadic.

Coach Paoli ha preparato la partita provando un quintetto composto da giocatori rapidi e che sappiano giocare lontano da canestro e per questo schiera Ambrosi in cabina di regia con Buffa e Dellai a dargli supporto, Osello e Panizza a combattere nel pitturato. Coach Corinaldesi si affida invece a Tirello, Beltrami, Cominelli, Zerbini e Quaresima.

La partita inizia e Merano si dimostra subito aggressiva e determinata a vincere, Gardolo invece scende in campo un po’ impaurito non riuscendo a trovare la via del canestro con continuità e subisce un parziale di 9-17. Coach Paoli spende subito il primo dei due time-out per caricare i suoi giocatori e fare un paio di cambi che permette alla squadra di raddrizzare fin da subito la partita e con un 6-0 rapido si riporta a ridosso degli avversari. 15-17 il primo parziale.

Il secondo tempo vede grande equilibrio in campo con le due squadre che non riescono a scappare nel punteggio e con un 11-8 di parziale si va alla pausa con gardolo avanti di 1 punto, 26-25. Negli spogliatoi coach Paoli evidenzia gli errori commessi soprattutto in fase offensiva dove pretende più coraggio nel penetrare in area per scaricare o subire fallo. Al rientro dagli spogliatoi il risultato non si scompone, le due squadre ribattono colpo su colpo e rimangono distanziate di un solo possesso per l’intera durata della terza frazione che si chiude sul 41-38 per i gardoloti.

Nell’ultimo periodo Gardolo alza molto l’intensità che le permette di subire poco e segnare tanto e scappa a +10 quando il tabellone luminoso indica poco più di due minuti alla fine della partita. Merano risponde con una zone-press sul lato difensivo che mette in seria difficoltà i gardolesi e permette agli ospiti di avvicinarsi ai padroni di casa a soli due punti (60-58) quando mancano solo 3’’ alla sirena. Coach Corinaldesi spende dunque l’ultimo suo time-out per progettare l’ultima azione, coach Paoli indica ai suoi di cambiare marcatura sugli eventuali blocchi. Gli arbitri fischiano il rientro in campo, palla a Merano nella metà campo offensiva. Con una serie di blocchi i meranesi provano a smarcare un loro giocatore per un tiro da 3, ma i locali non mollano un attimo e ne viene fuori una rimessa confusa con Dellai che si ritrova inaspettatamente la palla in mano e decide saggiamente di tenerla stretta fino al suono della sirena. Tra i gardoloti e il loro (sempre) caloroso pubblico impazzisce la gioia per una vittoria sofferta dal primo all’ultimo minuto e arrivata attraverso un’ottima prova difensiva e grande coesione tra compagni.

La squadra ha dimostrato progressi difensivi soprattutto sugli aiuti del lato anche se deve migliorare la gestione della partita negli ultimi minuti ed evitare gli errori banali da sotto canestro. Singolarmente ottima prova di Dellai che anche in questa partita ha sfoderato il suo precisissimo tiro da 3 punti, di Osello che in difesa ha contenuto molto bene il maggior pericolo meranese, ma una citazione particolare la merita Edo Santoni autore di un’importante prestazione offensiva condita da 2 triple (per le quali porterà le paste ovviamente).

Contenti per la vittoria ma consapevoli che c’è ancora tanta strada e tanto lavoro da fare vi aspettiamo numerosi alla prossima partita domenica 26/3 ore 17 contro Merano B.

Piani Bolzano 67 – Gardolo 53

MAR
06
2017
Commento:
Brutta partita degli Under 18 di Marco “Rizzo” Paoli che sul parquet della palestra delle scuole E.Fermi decidono di scendere con la brutta copia della squadra che abbiamo visto ed ammirato lungo tutta la stagione. In tutti i 40’ i gardoloti si sono trovati a inseguire gli avversari e negli ultimi 20 sono crollati in difesa consegnando al Piani una facile vittoria.

La partita inizia con Bolzano che sfrutta i centimetri in più del suo reparto lunghi conquistando molti falli e dimostrandosi preciso anche ai tiri liberi. Gardolo invece oppone un gioco basato sulle iniziative dei singoli, filosofia ben lontana da quella impartita da coach Paoli in questi ultimi 2 anni. Nonostante la difficoltà nel trovare con continuità la via del canestro e la fase difensiva non perfetta il primo parziale si chiude 13-8 per il team bolzanino. I secondi 10’ vedono le canotte giallo-blu più attenti su entrambi i lati del campo anche se commettono ancora molti errori che non li permettono di agganciare Bolzano nel punteggio e si va alla pausa lunga con la squadra locale che conduce 27-24.

Negli spogliatoi coach Paoli striglia i suoi pretendendo più gioco di squadra e più intensità difensiva. Le sue parole non vengono recepite dai suoi giocatori che rientrano in campo subendo ancor di più la maggior fisicità dei bolzanini che vincono il parziale per 24-18 (51-42 all’ultima pausa). Nell’ultimo parziale Gardolo prova ad alzare l’intensità ma ormai è troppo tardi e Bolzano si aggiudica anche l’ultimo parziale per 16-11 chiudendo la partita sul 67-53.

Complimenti dunque al Piani che si è dimostrata squadra ben attrezzata fisicamente e tecnicamente con schemi ben collaudati, ma soprattutto ha messo in campo la giusta grinta che le ha permesso di portare a casa 2 punti fondamentali in ottica Final 4. Dati i giusti meriti agli avversari dobbiamo dire i nostri demeriti; più che l’attacco, dove abbiamo preferito giocare da soli anziché di squadra, quest’oggi la difesa si è rivelata il vero tallone d’Achille, cosa strana per la nostra squadra. A questo va aggiunto anche la giornata no di alcuni elementi che sicuramente non ha aiutato psicologicamente gli altri componenti. Tuttavia è da notare come, nonostante i problemi citati sopra, siamo riusciti a rimanere in partita fino a pochi minuti dal termine segno che gli avversari sono assolutamente alla nostra portata e per questo li aspettiamo al ritorno, in casa nostra, nel nostro palazzetto, sul nostro campo. Forza ragazzi, una partita storta può capitare, cerchiamo di risollevarci fin dal prossimo turno contro il Charly Merano A. Forza Gardolo!

Giovanni