Visite Mediche

Per motivi di sicurezza non è possibile giocare, né allenarsi se non si è in possesso della certificazione medico sportiva per la pallacanestro! Tale certificato dovrà essere consegnato in segreteria presso la sede di via Soprassasso, 1 – Gardolo oppure scannerizzata e inviata via mail all’indirizzo info@basketgardolo.it. In alternativa potrà essere consegnata all’allenatore di riferimento.

Dal giorno successivo alla scadenza della propria visita medica gli atleti non potranno entrare in palestra per svolgere alcun tipo di attività sportiva (né allenamenti, né partite ufficiali e/o amichevoli).

 

Per il Minibasket (per la stagione sportiva 2017/2018 sono i nati dal 2006 al 2012) è sufficiente la certificazione medica rilasciata dal pediatra di libera scelta. Qui sotto il documento da presentare al pediatra per il rilascio gratuito della certificazione

Modulo per il pediatra

Per il Basket è obbligatoria la certificazione medica rilasciata da uno specialista in medicina dello sport, che ha validità di un anno solare.

Per le giovanili (per la stagione sportiva 2017/2018 sono i nati dal 2000 al 2006) la certificazione medica è gratuita se prenotata telefonicamente presso il Centro Unico di Prenotazioni (CUP ) 848-816816  o collegandosi al sito  http://www.apss.tn.it, ricercare la funzione “Servizi On line > CUP prenotazioni on line”, cercare la voce “visita medico-sportiva (pallacanestro)” e fornire i dati del tesserino sanitario dell’atleta.

Per tutti i nostri ex-atleti e nuovi atleti iscritti e paganti entro il 30 settembre la segreteria si occupa di inoltrare le richieste di prenotazione al CUP e successivamente dare agli atleti le informazioni utili relative all’appuntamento per la visita. Una volta ricevuta la comunicazione dell’appuntamento si richiede una mail di conferma alla segreteria per presa visione e accettazione. Si ricorda che la segreteria prenota un solo appuntamento, eventuali disdette o spostamenti sono di competenza del singolo atleta, che contatterà personalmente il CUP.

Per i maggiorenni o per i minorenni che non trovano posto o non aderiscono al sistema sanitario nazionale la visita potrà essere svolta a pagamento da uno specialista.