Gardolo 72 – Pall. Villazzano 42

APR
20
2012
Punti segnati

BALDO MIRKO 2
NDOME KHADIM 9
MATTIOLI ROBERTO 5
TROIANO NICOLO’ 0
RIGATO NICOLO’ N.E.
TOMASI OMAR N.E.
DALLABETTA MICHAEL 10
MARGONI MICHELE 2
ZENI FILIPPO 3
BERLOFFA RICCARDO 7
VENTURA THOMAS 19
BEVILACQUA FEDERICO 15
Commento:
Dopo varie discussioni tra Federazione Veneto e Trentino ci trovavamo costretti a giocare la finale venerdì 20 aprile alle 18.30 in casa, quindi 2 giorni dopo la semifinale; riuscivamo quindi a fare un solo allenamento preparatorio e nemmeno al palazzetto, mentre i nostri avversari si allenavano in casa nostra….
Avevamo terminato la fase regolare imbattuti, 18 vittorie su 18 partite, ma questo non bastava, perché quest’anno, dopo tanti anni, c’erano le final four, quindi c’erano da giocare altre 2 partite per confermare il primo posto.
Il grande giorno arrivava, venerdì 20 aprile, il primo obiettivo era già stato raggiunto, la finale, ora dovevamo dimostrare che il primo posto era meritato e che eravamo veramente i più forti.
Eravamo costretti a rinunciare ad una nostra pedina importantissima, il play Ricardo Duo, assente perché in gita e anche al nostro vice Sester Daniele, anche lui in vacanza.
La tensione era alta, ma i nostri ragazzi entravano in campo carichi e con una gran voglia di vincere; tutte e due le squadre iniziavano il primo quarto con un grande fervore agonistico, per questo gli arbitri fischiavano subito molti falli ad entrambe le squadre, i nostri si trovavano quindi spesso in lunetta,ma vista l’emozione e la tensione, risultavano molto spesso imprecisi.
Nel secondo quarto veniva sanzionato prima un fallo tecnico al numero 11 avversario Ceschini, e poi veniva espulso direttamente dall’arbitro Vinciguerra per proteste.
Il primo quarto terminava 20 a 8 per noi, eravamo “costretti” a mettere una difesa a zona perché avevamo già Filippo con 3 falli.
Questa mossa si rivelava azzeccata perché i nostri avversari si trovavano in difficoltà ad attaccarla.
Nonostante i molti errori dalla lunetta, il secondo quarto terminava a nostro favore 20 a 14 e potevamo andare a riposo con un buon vantaggio, 40 a 22.
Durante la pausa il coach continuava a strigliare i ragazzi per tenere sempre molto alta la concentrazione; così rientravano dagli spogliatoi molto carichi.
Il Villazzano provava con la difesa a zona ma subito riuscivamo con una bomba di Filippo e un tiro da fuori di Roby ad attaccarla molto bene e a costringerli a tornare a uomo.
Il terzo parziale era molto equilibrato e terminava sempre a nostro favore, 17 a 14, ci trovavamo quindi ad iniziare il terzo quarto in vantaggio di 21 punti.
Nell’ultimo quarto i nostri avversari stentavano a realizzare mentre noi iniziavamo ad essere anche un po’ più precisi dalla lunetta; eravamo sempre più vicini a questa vittoria, alla fine vincevamo il parziale 15 a 6 e il risultato finale era 72 a 42.
Finalmente la maledizione dell’eterno secondo di Rizzo veniva sfatata ed era veramente un trionfo della nostra squadra con una vittoria più che meritata.
Come è consuetudine, vorrei sottolineare la prestazione collettiva di tutti i ragazzi che sono entrati in campo e che hanno messo una determinazione e una grinta incredibile e che hanno creduto in questa vittoria.
Purtroppo non tutti i ragazzi sono scesi in campo, sicuramente questo è un mio gravissimo errore perché ci sarebbe stata sicuramente la possibilità di far entrare sia Nicolò che Omar; mi sono lasciato prendere dalla partita fino all’ultimo senza considerare anche loro e per questo mi dispiace veramente.
Anche se non hanno giocato, per me sono 2 giocatori molto importanti nella mia squadra per il contributo che danno durante l’allenamento e per il gruppo che fanno con il resto della squadra; come tutti i ragazzi che si allenano nel gruppo e non erano presenti alla finale.
Non me ne voglia il mio vice Daniele, ma vorrei ringraziare veramente tanto Simone Coser che è stato con me in panchina nella finale e che veramente mi è sempre stato vicino in tutti i momenti in cui avevo bisogno.
Vorrei ringraziare tutto il pubblico che è stato veramente il sesto uomo in campo, i ragazzini del minibasket che ci hanno sostenuto urlando per tutta la partita, i giocatori delle altre squadre, serie D, promozione, under 19 e under 15 E under 13 che ci sono stati vicini, genitori, dirigenti, gli altri allenatori.
Un grazie di cuore per il tifo caloroso del pubblico nei miei confronti e della nostra squadra.
Ora ci aspettano 3 partite con le squadre del Veneto, cercheremo di impegnarci e di onorarle al meglio.
Ciao Rizzo

One thought on “Gardolo 72 – Pall. Villazzano 42

  1. michela:
    Grazie Rizzo per la vittoria che ci hai regalato e che ci hanno regalato i nostri ragazzi.
    Noto con piacere che nelle partite importanti i nostri ragazzi sanno fare squadra e lo sanno fare bene.
    Sono contenta che nel commento ti sei scusato con nicolò e omar perchè ero rimasta dispiaciuta che non avessero giocato (visto anche il punteggio).
    Auguro a te e a tutta la squadra un buon proseguimento
    FORZA RIZZO
    FORZA RAGAZZI
    MICHELA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.