Marmotte Vds Male’ 40 – Gardolo 65

GEN
25
2013
Punti segnati

BOSETTI MICHELE 7
TOMASI OMAR 2
GUASTAMACCHIA FABRIZIO 10
DALLABETTA DANIEL 3
STENICO CRISTIAN 6
BALDO YURI 3
PERISSINOTTO MATTEO 14
VALER ALESSANDRO 7
SACCOMAN LORENZO 4
MALFER MICHAEL 4
DALPIAZ LUCA 5
Commento:
Gardolo che arriva a questa partita dopo lo scontro vinto con l’Europa Bolzano. Una partita che dovrebbe trattarsi di una formalità, ma che diventa presto un incubo, di difficile lettura per il coach e per i giocatori ancor più tosta dal punto di vista fisico. Dopo il cinque a zero di marca gardolotta, la squadra di casa comincia ad ingranare e con ben due triple nel primo quarto, a sorpresa lo vince con cinque punti di scarto. Il primo quarto esalta la squadra di casa, che sostenuta da un pubblico caloroso, continua a crederci. Nel secondo quarto aumenta l’intensità difensiva da parte nostra, mentre gli avversari aumentano l’intensità fisica, aiutati da due arbitri presenti fisicamente, ma forse con la testa altrove, che lasciano correre molto la partita con contatti che si fanno sempre più duri. A farne le spese è Daniel che in un contatto subisce un colpo alla spalla che lo costringe a lasciare il campo. Nonostante tutto, la squadra lascia segnare solo quattro punti agli avversari, segnandone diciassette. Il punteggio a metà partita è di 30 a 22. Dunque partita ancora tutta da giocare per entrambe le squadre. Al rientro in campo, per riuscire ad allungare il divario, la difesa gardolotta si schiera a zona. Con questa difesa riusciamo a prendere rimbalzi difensivi con continuità, una delle difficoltà maggiori riscontrate nei primi due quarti, aprendo il gioco al contropiede. In un attimo ci troviamo con il divario che aumenta fino ad arrivare a venti punti di differenza. Nell’ultimo quarto, le difese sono più allegre e concedono molto all’attacco. La partita termina 65-40 per noi. Da sottolineare la buona prova dei due under 19, Peri e Omar, che ben si comportano in campo. Soprattutto Peri, difende bene, prende rimbalzi e risulta il migliore della squadra in attacco. Mentre Omar gioca bene in difesa, e trova gloria pure in attacco. Ora domenica in casa con Lavis e poi tre settimane di pausa prima del doppio impegno con le due big di questo girone, ovvero Pergine e Piani Bolzano. Manuel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.