Gardolo 81 – Crcsd Paganella Lavis 48

FEB
03
2013
Punti segnati

BOSETTI MICHELE 19
DUò RICARDO 0
GUASTAMACCHIA FABRIZIO 4
DALLABETTA DANIEL 9
STENICO CRISTIAN 8
BALDO YURI 12
PERISSINOTTO MATTEO 4
SACCOMAN LORENZO 2
MALFER MICHAEL 5
DALPIAZ LUCA 9
BRUGNARA ELIA 9
Commento:
L’ultima partita prima della pausa di tre settimane che precede il doppio scontro con Pergine e Bolzano, ovvero le due capoliste. All’andata la partita con Lavis fu combattuta per quasi tre quarti, prima di prendere il largo nell’ultimo quarto. Questa volta sembra diverso, subito il divario raggiunge la doppia cifra, ed il quarto si chiude sul 17-6, con molti errori in attacco. Il secondo quarto, è tutt’altra musica. Gli avversari cambiano atteggiamento difensivo, e con una difesa a zona recuperano punto su punto fino ad arrivare a meno tre. Time out e subito si sistema l’attacco, si torna a segnare, ma la difesa continua ad essere meno incisiva del quarto precedente. Con un ultimo sussulto la squadra riesce a chiudere la prima metà di gara con nove punti di vantaggio, sul 38 a 29. Durante la pausa lunga coach Simone striglia la squadra, ed al ritorno in campo si vede. La squadra torna a difendere forte ed attaccare con efficacia. Il divario aumenta con il contropiede che permette canestri facili. Con diciasette punti di vantaggio la squadra si appresta a giocare un ultimo quarto abbastanza tranquillo. Lo svantaggio degli avversari aumenta fino al finale -33, sul 81-48. Partita giocata a corrente alterna, dove la difesa, secondo quarto a parte, ha lavorato bene. Non si può dire lo stesso dell’attacco, con tiri affrettati, conclusioni facili sbagliate e poca circolazione di palla, tiri liberi sbagliati. Dei singoli oltre ai soliti Bos e Yuri, altra bella partita per l’under Pery, che cresce di partita in partita. Peccato non gli sia data la possibilità di giocare con continuità in serie D. Bene anche la distribuzione dei punti in attacco. Ora tre settimane per preparare al meglio le partite con Pergine e Bolzano, per chiudere la stagione regolare al meglio, e partire carichi per i play-off. Manuel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.