Gardolo 44 – Pall. Villazzano 61

DIC
14
2013
Punti segnati

ROSSI LUCA 0
DELLAI MATTEO 7
AMBROSI LUCA 0
VERONESI FABIO 4
BUFFA ROBERTO 4
HAMOUDI BACHIR 4
RUSU VICTOR 15
AMORTH MATTEO 3
BALDESSARI PIETRO 0
PANIZZA LUCA 0
ZOUITA SAMIR 5
MARTINEZ DEL VALLE MIGUEL 2
Commento:
Eccoci ad affrontare la squadra che finora ci ha inflitto il peggior passivo. Allora furono 64 i punti a separare le due squadre, oggi a poco più di un mese, saremo riusciti a migliorare? Sappiamo che il punto di forza di Villazzano è la difesa aggressiva, a noi il compito di mettere in pratica quello che abbiamo svolto durante gli allenamenti. Durante il riscaldamento la squadra “sembra” concentrata e determinata. Quel “sembra” purtroppo nasconde un’ombra, il timore dell’avversario. Palla a due, e Villazzano comincia difendendo aggressivo, mandandoci subito in confusione. Infatti i primi punti arrivano da palle rubate. I giocatori in campo non hanno un minimo di determinazione e concentrazione, serve subito un time-out, con il tabellone che segna 8 a 0. Per la prima volta sono costretto ad alzare il tono di voce, per svegliare dal torpore i giocatori. Purtroppo non serve a molto, il divario continua ad aumentare, con palloni persi e passaggi consegnati all’avversario. Questo primo quarto si chiude sul 22 a 8. Si prospetta un’altra Caporetto. Il secondo quarto mette in evidenza la cronica mancanza di personalità e carattere, con molti errori che portano Villazzano a trovare troppo facilmente il canestro. Nonostante tutto però il quarto è abbastanza equilibrato, ma Villazzano porta a casa anche questo parziale, e incrementa il vantaggio, andando al riposo sul +22(15 a 37). Nonostante tutto qualche miglioramento si è visto, ma non basta. Altra strigliata, nella speranza di ottenere maggior concentrazione e determinazione in campo. Non per essere ripetitivo, ma anche nel terzo quarto a farla da padrone sono gli errori, e la difesa troppo poco aggressiva, con l’ennesimo parziale perso. Questa volta la differenza è di 6 punti, ma la nota positiva sono i 13 punti segnati. Per la prima volta della partita superiamo quota 10 punti realizzati in un quarto. Con un passivo di 28 punti, ci prepariamo ad affrontare l’ultimo quarto. Come accaduto fino ad oggi, con la mente libera, la squadra riesce a giocare un quarto di sostanza, mettendo in difficoltà gli avversari che segnano solo su tiro libero. Gli errori continuano, Villazzano ci dà una mano, commettendo a loro volta molti errori, e riusciamo a sfruttare il momento per ridurre il passivo. Con un parziale di 16 a 5, chiudiamo la partita con una differenza di 17 punti. Ora capire dove cominciano i nostri meriti e dove i demeriti degli avversari, purtroppo non posso saperlo. Sicuramente un calo da parte loro c’è stato, ma voglio credere anche che ci siano dei nostri meriti in questo ultimo quarto. Da segnalare come gli ultimi sette punti segnati da Villazzano siano stati su tiri liberi, e nessun canestro dal campo. Il risultato finale è di 61 a 44 per Villazzano, che con merito continua ad essere imbattuto. Per quanto riguarda la nostra squadra,i problemi sono i soliti: difesa poco aggressiva, passaggi e rimesse sbagliati, poca personalità. Ora rimane la partita con Lavis, prima delle feste natalizie. Poi tre settimane per preparare al meglio le ultime due partite della prima fase. Manuel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.