San Marco Rovereto 76 – Gardolo 67

MAR
19
2015

Punti segnati

TRIVARELLI GIACOMO 6
CASAGRANDE DANIELE 5
MOSNA MATTEO 0
GAMBINO LORENZO 14
PEDERZOLLI FEDERICO 0
LUCCHINI DANIELE 17
BERTOTTI NICOLA 12
VALER ALBERTO 9
PERENZONI LUCA 2
BERTOLUZZA DAVIDE 2

Commento:
Trasferta infrasettimanale quella di giovedì 19 marzo per la serie D gardolotta, che affronta il San Marco Rovereto per la terza volta in questo campionato.

Partita molto importante per entrambe le compagini, Gardolo deve lottare e vincere per tenere a distanza i roveretani in classifica, mentre ovviamente, i Ragazzi di coach Ferraglia devono riuscire ad avvicinarsi alla quarta posizione, ultima disponibile per poter giocare i play­off di quest’anno.

Rovereto parte forte e conduce di pochi punti per tutto il primo tempo di gioco (1T: 21­-16, 2T: 45­-41), dimostrando di aver preparato il piano partita basandosi su un gioco veloce e fatto di contropiedi continui; quasi attaccando in 4 per alcune azioni, lasciando un uomo sempre pronto a correre per segnare indisturbato. I ragazzi in giallo ci mettono forse troppo a capire quello che stava succedendo e iniziano a ridurre la produttività di punti derivanti da queste situazioni solo nel terzo periodo, dopo la classica strigliata negli spogliatoi da parte degli allenatori.

E proprio nella terza frazione che Gardolo fa vedere il meglio di se, aggressività difensiva e prontezza offensiva fanno si che l’inerzia dell’incontro passi dalla parte dei ragazzi di coach Tomazzolli che riescono a finire il quarto in vantaggio di quattro lunghezze settando il punteggio sul 54 a 57.

L’ultimo quarto parte bene per entrambe la squadre in fase di attacco, a causa di una difesa non sempre attenta che permette un continuo botta e risposta che mantiene il punteggio sostanzialmente invariato, ma si sa, quando non si schiaccia sull’acceleratore per chiudere la partita si sta facendo un danno a quello che potrebbe essere il risultato finale, infatti, Rovereto nei minuti finali diventa assoluta padrona del campo. Molti errori, decisamente troppi sulla loro pressione ci fanno andare in crash il sistema. Personalmente posso dire di aver commesso almeno 3 errori gravi nel finale che hanno senza ombra di dubbio compromesso il risultato, probabilmente l’agitazione di giocare un finale così concitato mi ha aiutato a sbagliare 1 canestro, a perdere un pallone e a commettere un fallo abbastanza stupido su un tiro da 3 punti, tutti errori che assieme ad altri commessi dai miei compagni hanno permesso agli avversari di allontanarsi e controllare la parte finale della partita vincendo 76 a 67. Con il rammarico della sconfitta posso però dire che la squadra ha imparato da questa partita.

Appuntamento a sabato 28 marzo per la partita contro l’AltoAdige SuedTirol in casa mentre noi saremo impegnati anche lunedì 23 a Bolzano contro l’altra formazione bolzanina, i Piani Bolzano.

Lorenzo Gambino

SanMarco Rovereto:CUGOLA 15, BRUNORI 12, NOVALI 7, ROSANI 4, BUMBLI 8, NICOLI 7, VUGDALIC, PREZZI 5, DELLANTONIO, MAZZUCCATO 5, TODESCHI 13

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.