Gardolo 59 – Europa Bolzano 62

MAR
16
2016

Punti segnati

ROSSI LUCA n.e.
TORRESANI MATTEO 3
DELLAI MATTEO 12
VERONESI FABIO 13
BUFFA ROBERTO 0
MALUAL DHIEU 0
AMBROSI GIOVANNI 3
BORTOLIN SAMUEL 10
LAZZAROTTO TOMMASO 14
PERENZONI STEFANO 4

Commento:
Si spegne sul ferro del PalaGardolo l’ultima occasione per i ragazzi di coach Marco “Rizzo” Paoli, che disputano una prestazione generosa ma alla fine non riescono nell’impresa di raggiungere la fase finale del torneo.

Nel 1° quarto Gardolo riesce parzialmente a contenere gli attacchi bolzanini ma in attacco fatica a trovare la via del canestro e dunque la partita s’approccia ad indirizzarsi a favore della compagine avversaria, alquanto reattiva a rimbalzo(15-­23 dopo 10′).

Nel 2° quarto la fatica offensiva dei giovani under 18 raggiunge l’apice, mentre nell’altro lato del campo, Gardolo subisce le ripetute penetrazioni di Europa, che domina il campo in lungo e in largo, portandosi al riposo avanti 24­-45(9-­22 il parziale del periodo).

Dopo un discorso motivazionale di coach Rizzo, Gardolo torna in campo con grande determinazione, difesa decisa e attacco devastante, e in 10′ riesce a rimettere in piedi la partita che appariva già chiusa, vincendo il parziale 26­-7 e dunque terminando il quarto 50­-52, sancendo un equilibrio totale.

Nonostante l’enorme spinta del calorosissimo pubblico, Europa mantiene il sangue freddo e chiude l’incontro ai tiri liberi, sebbene Gardolo riesce ad impensierire la squadra avversaria con una conclusione da 9 metri del nostro giovane play Matteo Dellai, che si spegne appunto sul primo ferro. La partita termina 59­-62(9-­10 il parziale del quarto).

Singolarmente buonissima prova del nostro capitano Fabio che realizza 13 punti e pur fuori ruolo disputa una partita eccellente per carattere e mentalità. Migliori realizzatori dell’incontro Tommy e Matteo che segnano entrambi 14 punti e dimostrano di saper guidare la squadra con grande autorità.

Nonostante la sconfitta, siamo molto orgogliosi per ciò che abbiamo svolto durante la partita, per atteggiamento e mentalità. È un peccato non accedere alla fase finale della competizione perchè pensiamo che ce lo saremmo meritati,ma evidentemente non l’abbiamo dimostrato dove conta davvero, ossia sul campo. Riconosciamo senz’altro i meriti di Europa Bolzano che mantiene saldamente la prima posizione proseguendo la propria striscia vincente che ammonta a 19 partite, candidandosi fortemente come possibile vincitrice del torneo.

Prossimo incontro, sabato 19/3 alle ore 18 a Mezzolombardo, luogo nel quale affronteremo Paganella Lavis.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.