Gardolo 66 – Pergine 49

NOV
19
2016

Punti segnati

ROSSI LUCA 5
TANI EUGENIO 8
BUFFA ROBERTO 8
OSELLO DAMIANO 21
AMBROSI GIOVANNI 10
TITON JULIAN 8
PANIZZA LUCA 6
BALDESSARI PIETRO 0

Commento:
Altra convincente vittoria dei ragazzi di Marco “Rizzo” Paoli, i quali mantengono la salda posizione di vertice della classifica del girone B (Trentino) al termine di un incontro avvincente e giocato con sprazzi di buona pallacanestro da parte di entrambe le squadre.

Pergine, nonostante la giovane età di buona parte della rosa, entra in campo con lo spirito giusto e grazie all’ottimo primo quarto di Valcanover conduce 4-7 dopo 6’. Per incitare la squadra “gardolota” a maggior attenzione sul lato difensivo, coach Paoli spende il primo dei due time-out a disposizione in modo da effettuare alcuni accorgimenti e sfruttare una delle migliori armi a disposizione della squadra, il contropiede.

Gardolo dunque, nonostante l’esiguità nelle rotazioni (8 giocatori a referto) dovuta da una parte all’infortunio di capitan Dellai e dall’altra all’indisponibilità dei ragazzi dell’U16, volta radicalmente pagina e raddrizza l’incontro portandosi sul 10-8 al termine del periodo.

Nel secondo parziale, l’atteggiamento e la caparbietà nell’attaccare e nel difendere in modo univoco, permettono ai padroni di casa di spingere forte nel punteggio e condurre l’incontro per 34-21.

Negli spogliatoi, ogni giocatore della squadra usufruisce interamente dei 10 minuti a disposizione per rifiatare, coscienti del fatto che Pergine mostrerà un altro atteggiamento e sicuramente non si darà per vinto.

Nel terzo periodo, Gardolo risponde colpo su colpo ai tentativi di rimonta avversari e grazie ad una solidità difensiva e di gestione delle azioni offensive, tra le quali spiccano le triple di Osello e del capitano di giornata Ambrosi, conclude il quarto sul 51-35.

A questo punto della partita, forte di un vantaggio piuttosto rassicurante, Gardolo amministra accuratamente ogni azione offensiva e spende le energie rimaste per limitare l’attacco di Pergine e quando possibile lanciare un contropiede in modo da spiazzare la difesa avversaria.

La partita termina 66-49.

Per quanto concerne il computo complessivo della squadra, ennesima dimostrazione di solidità difensiva e ottima abnegazione da parte di ogni interprete della gara, perché si sa che nella pallacanestro così come negli altri sport di squadra, le vittorie giungono attraverso il lavoro del gruppo svolto in allenamento e per mezzo di una piena consapevolezza dei propri punti di forza e delle debolezze. Quest’ultime rappresentano senz’altro alcuni degli aspetti su cui impegnarsi duramente in palestra al fine di ottenere risultati ancor più proficui nel corso del campionato.

L’aspetto principale su cui lavorare mentalmente, condiviso peraltro univocamente dal gruppo, la capacità di approccio alla partita non sempre consona ma generalmente altra ottima prestazione visto il livello buonissimo dell’avversario e la nostra scarsità di giocatori da schierare.

Singolarmente invece, altra brillante prestazione di Damiano, il quale realizza una spettacolare tripla doppia e contribuisce in modo prezioso anche in fase difensiva.

Prestazione autorevole per il capitano di giornata Ambrosi, il quale segna 10 punti, fornisce 5 assist, e soprattutto amministra con estrema lucidità gli attacchi della squadra di casa. Da sottolineare inoltre il contributo a rimbalzo di Tani, la tenacia dell’ex della partita Julian e gli inserimenti senza palla di Buffa.

Prossimo incontro, sabato 26 novembre alle ore 18, seconda trasferta presso la Palestra G. Pascoli di Gabbiolo (Povo), nella quale affronteremo l’altra formazione locale, ovvero Pallacanestro Villazzano “B”.

P.s: Anche in questo caso, come ormai da tradizione, data la prestazione eccellente, Damiano diviene il prescelto a portare le consuete paste nel primo allenamento disponibile.

Roby

Pergine: Zavarise 6, Xausa 11, Eccher 0 , Zanella 6, Valcanover 9, Slanzi 2, Argentieri 0, Beber 2, Betti 7, Riccamboni 0, Maffei 0, Gjonaj 6. All. Delibori.

Tiri da 3: Gardolo: 2 (Osello, Ambrosi), Pergine: 3 (Valcanover, Betti, Zanella)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.