Gardolo 60 – Charly Merano A 58

MAR
15
2017
Punti segnati

ROSSI LUCA 0
DELLAI MATTEO 23
TANI EUGENIO 6
VERONESI FABIO 2
BUFFA ROBERTO 12
OSELLO DAMIANO 6
AMBROSI GIOVANNI 6
CLAUS CHRISTIAN 11
TITON JULIAN 2
PANIZZA LUCA 0
Commento:
Vittoria importantissima per il team Under 18 di Marco “Rizzo” Paoli che contro Merano rivendica la sconfitta subita poche settimane fa con una buona prestazione su entrambi i lati del campo.

Fin dal riscaldamento la squadra si dimostra concentrata e vogliosa di portare a casa i 2 punti e riprendersi il primato solitario in classifica sfuggito 10 giorni prima con la prova incolore a Bolzano. L’arbitraggio è affidato agli esperti Trivarelli e Tadic.

Coach Paoli ha preparato la partita provando un quintetto composto da giocatori rapidi e che sappiano giocare lontano da canestro e per questo schiera Ambrosi in cabina di regia con Buffa e Dellai a dargli supporto, Osello e Panizza a combattere nel pitturato. Coach Corinaldesi si affida invece a Tirello, Beltrami, Cominelli, Zerbini e Quaresima.

La partita inizia e Merano si dimostra subito aggressiva e determinata a vincere, Gardolo invece scende in campo un po’ impaurito non riuscendo a trovare la via del canestro con continuità e subisce un parziale di 9-17. Coach Paoli spende subito il primo dei due time-out per caricare i suoi giocatori e fare un paio di cambi che permette alla squadra di raddrizzare fin da subito la partita e con un 6-0 rapido si riporta a ridosso degli avversari. 15-17 il primo parziale.

Il secondo tempo vede grande equilibrio in campo con le due squadre che non riescono a scappare nel punteggio e con un 11-8 di parziale si va alla pausa con gardolo avanti di 1 punto, 26-25. Negli spogliatoi coach Paoli evidenzia gli errori commessi soprattutto in fase offensiva dove pretende più coraggio nel penetrare in area per scaricare o subire fallo. Al rientro dagli spogliatoi il risultato non si scompone, le due squadre ribattono colpo su colpo e rimangono distanziate di un solo possesso per l’intera durata della terza frazione che si chiude sul 41-38 per i gardoloti.

Nell’ultimo periodo Gardolo alza molto l’intensità che le permette di subire poco e segnare tanto e scappa a +10 quando il tabellone luminoso indica poco più di due minuti alla fine della partita. Merano risponde con una zone-press sul lato difensivo che mette in seria difficoltà i gardolesi e permette agli ospiti di avvicinarsi ai padroni di casa a soli due punti (60-58) quando mancano solo 3’’ alla sirena. Coach Corinaldesi spende dunque l’ultimo suo time-out per progettare l’ultima azione, coach Paoli indica ai suoi di cambiare marcatura sugli eventuali blocchi. Gli arbitri fischiano il rientro in campo, palla a Merano nella metà campo offensiva. Con una serie di blocchi i meranesi provano a smarcare un loro giocatore per un tiro da 3, ma i locali non mollano un attimo e ne viene fuori una rimessa confusa con Dellai che si ritrova inaspettatamente la palla in mano e decide saggiamente di tenerla stretta fino al suono della sirena. Tra i gardoloti e il loro (sempre) caloroso pubblico impazzisce la gioia per una vittoria sofferta dal primo all’ultimo minuto e arrivata attraverso un’ottima prova difensiva e grande coesione tra compagni.

La squadra ha dimostrato progressi difensivi soprattutto sugli aiuti del lato anche se deve migliorare la gestione della partita negli ultimi minuti ed evitare gli errori banali da sotto canestro. Singolarmente ottima prova di Dellai che anche in questa partita ha sfoderato il suo precisissimo tiro da 3 punti, di Osello che in difesa ha contenuto molto bene il maggior pericolo meranese, ma una citazione particolare la merita Edo Santoni autore di un’importante prestazione offensiva condita da 2 triple (per le quali porterà le paste ovviamente).

Contenti per la vittoria ma consapevoli che c’è ancora tanta strada e tanto lavoro da fare vi aspettiamo numerosi alla prossima partita domenica 26/3 ore 17 contro Merano B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.